Editoriale

N° 22/2016 - RELIGIONI E VIOLENZA

Gli interventi raccolti in questo numero del «Giornale di Storia» si ricollegano al seminario svolto nel giugno 2016, presso l’Istituto Luigi Sturzo di Roma in occasione della consegna del Premio Internazionale Desiderio Pirovano 2015, assegnato a Guido Panvini autore del libro Cattolici e violenza politica (Marsilio Editore, 2014). Il lavoro presentato, in cui si analizzano in particolare le premesse che portarono alcuni cattolici alla lotta armata e quindi alla fondazione delle Brigate Rosse, è stato lo spunto di riflessione per una discussione più ampia sul problema della violenza nelle religioni e sul rapporto tra fondamentalismi e lotta armata. La cronaca di questi giorni fa da sfondo al numero monografico qui pubblicato, i cui pensieri e fatti storici illustrati continuano ad essere di drammatica e costante attualità.Leggi tutto

Monografica

Religioni e violenza

Inserito in Monografica,
Pochi temi, in questi ultimi anni, hanno fatto sorgere polemiche e dibattiti infuocati come il rapporto tra religione e violenza. Si scontrano, nel valutarlo, due posizioni inconciliabili. Da un lato, infatti, vi è chi sostiene che le cause dei conflitti, delle guerre, delle infinite varietà...Leggi tutto

Islam e violenza: una rilettura

Inserito in Monografica,
La religiosità precede la religione, così come il linguaggio orale precede ogni scrittura. Una traduzione alternativa della Genesi potrebbe suonare così “al principio…lo Spirito di Dio covava le acque”. Addirittura in un silenzio totale, rotto solo dai suoni degli elementi appena emersi dal caos, la...Leggi tutto

Violenza politica e cattolicesimo del dissenso

Inserito in Monografica,
Il libro premiato, “Cattolici e violenza politica” a prima vista sembra richiamare l’attenzione sulla realtà assai triste dei nostri giorni, che spinge ad indagare la connessione fra violenza e religioni monoteistiche; nella fattispecie fra violenza e religione cattolica. Il sottotitolo  “L’altro album di famiglia del...Leggi tutto

Rubriche

Ripensando la mia Storia. Le ragioni di un percorso #5

Inserito in Storia e Storie,
Bram Stoker's Dracula Bram Stoker’s Dracula è un film del 1992 prodotto e diretto da Francis Ford Coppola, tratto dal romanzo Dracula dello scrittore irlandese Bram Stoker. Il film, nonostante presenti alcune divergenze, rappresenta la versione cinematografica più fedele al romanzo. In particolare riporta il...Leggi tutto

L’attività di Giulio Cogni all’estero. Il lettorato in Francia (1935-1936) – Seconda parte

Inserito in Frammenti di storia,
Questo contributo in più articoli è dedicato alla ricostruzione dell'attività all'estero di Giulio Cogni, figura che occupa un posto non trascurabile nella storia del razzismo e dell'antisemitismo italiani nel regime fascista, attraverso la presentazione di documentazione inedita . Il ruolo di Giulio Cogni è stato...Leggi tutto

L’attività di Giulio Cogni all’estero. Il lettorato in Francia (1935-1936) – Prima parte

Inserito in Frammenti di storia,
Questo contributo in più articoli è dedicato alla ricostruzione dell'attività all'estero di Giulio Cogni, figura che occupa un posto non trascurabile nella storia del razzismo e dell'antisemitismo italiani nel regime fascista, attraverso la presentazione di documentazione inedita . Il ruolo di Giulio Cogni è stato...Leggi tutto

Morto un papa se ne fa un altro. Note a margine del volume di John M. Hunt, The Vacant See in Early Modern Rome. A Social History of the Papal Interregnum (Brill, 2016)

Inserito in Cantieri della Storia,
Il volume di John M. Hunt (Utah Valley University) propone uno studio sociale della sede vacante in età moderna, lungo un percorso che si snoda tra il violento periodo di transizione intercorso tra la morte di Paolo IV (18 agosto 1559) – a cui è...Leggi tutto