N°18 / Miscellanea

Questo numero, a carattere non monografico, contiene ricerche di diverso taglio e argomento. Presentiamo infatti: il saggio di Anne SCHUTTE dedicato allo studio sistematico delle cause di beatificazione della Congregazione dei Riti lungo il corso del XX secolo; il saggio di Michela CATTO che studia l'interpretazione che il gesuita Matteo Ricci fornì della "setta confuciana"; il saggio di Martina MAMPIERI che affronta la figura dell'astronomo e astrologo Abraham Zacuto, autore di un'opera complessa e controversa, il Sefer Yuḥasin.

Sacredness lies in feeling. Perceiving the self in everything and everything within the self

di Micol Ferrara

La linea hadronlepton propone una raffinata e costante ricerca sul ruolo dei simboli all'interno delle società umane. Una forma d'arte che ci invita a non perdere la consapevolezza delle origini. Collane, scettri e quadri, accomunati da un mito che si fa presente come espressione pregnante della memoria collettiva. Dobbiamo ricordare che i simboli hanno un ruolo importante all'interno delle società umane, e il lavoro di Cosmo Gonik, Cassis e Felipe Pizzaro ci invita a non perdere di vista la componente sacra nella vita quotidiana.


Beatification of Children and Adolescents (Twentieth and Twenty-first Centuries)

Problems and Prospects

di Anne Jacobson Schutte

Nel ventesimo secolo l'età delle persone considerate per beatificazione dalla Congregazione dei Riti (dal 1969, la Congregazione per le Cause dei Santi) è scesa. Non si tratta più di soli adulti ma anche di adolescenti e bambini sotto i vent'anni. Questi comprendono tre categorie: il martire tradizionale, trucidato da nemici della fede cristiana; il confessore, uno giudicato di aver posseduto virtù eroiche; e dal 1935 un nuovo tipo di martire: una bambina o un'adolescente pia uccisa mentre resiste a un tentativo di stupro. Questo saggio esamina le 159 cause di candidati bambini e...


L'ateismo dei cinesi in Matteo Ricci e Niccolò Longobardo

La strategia missionaria della Compagnia di Gesù in Cina

di Michela Catto

Se l'ateo era la persona perfida e malvagia di cui non ci si poteva fidare, perché i gesuiti definirono atei i confuciani, scegliendoli come interlocutori ideali del cristianesimo? Questo saggio ripercorre la descrizione della setta confuciana da parte di Matteo Ricci, con le analogie che egli indicò tra la dottrina cattolica e quella confuciana. Un'interpretazione che fu posta alla base del sistema missionario della Compagnia di Gesù in Cina ma che sollevò da subito numerose critiche. Per Niccolò Longobardo il confucianesimo si presentava come pervaso da uno strumentale utilizzo delle...


Frammenti di ossidiana. Appunti di vita e scritti di Storia economica in memoria di Roberta Morelli, a cura di Micol Ferrara, Universitas Studiorum, Mantova, 2016
«Giornale di Storia», numero speciale monografico 1/2016
di Augusto Ciuffetti

Finalmente in stampa!

In attesa della presentazione ufficiale del volume prevista a Roma per il prossimo 17 marzo (Archivio di Stato di Roma, Sala Alessandrina) solo per i nostri lettori un'esclusiva recensione di Augusto Ciuffetti.

In attesa di svelare l'arcano! Waiting for GdS - Speciale (1/2016) PER LA PRIMA VOLTA anche in formato cartaceo!
I Tarocchi e l'Amore. 22 stati del cuore immaginati da Francesco Le Mat, Tarologo.
di Francesco Le Mat

Fervono i preparativi per l'uscita del primo numero speciale del Giornale di Storia. Il numero 1/2016 prevede la consueta uscita in web su questo sito internet e, per la prima volta dalla nascita della rivista, un'edizione cartacea.

In attesa di potere sfogliare il volume e di gustarne il contenuto, gli arcani dei tarocchi, letti eccezionalmente da Francesco Le Mat, ci portano per mano verso l'interpretazione di un messaggio che solo alcune delle copie dell'edizione cartacea...

La Coccarda Rossa, di Mauro Mercuri, Carlo Bazan, Carlo Rispoli, Segni d'autore, 2014
di Ginevra Diletta Tonini Masella

Parigi, autunno 1888. Un anziano e distinto signore legge seduto in un bistrot. Un uomo più giovane, dai tratti esplicitamente mediterranei, lo osserva e poco dopo gli si avvicina. Riconosce in lui il suo re, Francesco II di Borbone, in esilio a Parigi: da giornalista, gli chiede di poter ascoltare e raccontare i fatti accaduti quasi trent'anni prima.

Inizia così il racconto appassionante dell'occupazione piemontese nell'Italia meridionale: filo conduttore di questa narrazione è il...

Tiziana Plebani. Un secolo di sentimenti. Amori e conflitti generazionali nella Venezia del Settecento
di Giuseppina Minchella

La storia dei sentimenti, delle emozioni, delle passioni, è l'oggetto di questo bel libro di Tiziana Plebani. Una storia finora quasi inesplorata che viene percorsa per disegnare il contesto sociale e culturale della Venezia del Settecento e riconoscervi i grandi mutamenti storici, filosofici e sociali che hanno contribuito alla nascita di una nuova cultura della sensibilità. Per scoprire così, ben al di là dello scenario angusto della decadenza, una Venezia viva, moderna, che si fa parte...

INTERVISTA ESCLUSIVA
L'Arte che incontra la Storia - Eliseo Sonnino live per Paratissima 2015
di Manuela Giuili

Anche quest'anno, nella prima settimana di novembre, la città di Torino ospiterà Paratissima. La manifestazione, giunta alla sua undicesima edizione, è tra le più note fiere di arte contemporanea italiane.

Il filo conduttore di questa edizione sarà "Ordine e Caos" e ogni artista sarà libero di declinarlo nel modo che ritiene opportuno.

Quest'anno Eliseo Sonnino, artista romano che per la prima volta partecipa alla manifestazione, ha deciso di affrontare un tema storico...

Gianna Di Nepi, Toccare il fondo. Una famiglia di ebrei italiani attraverso due guerre mondiali, a cura di G. Piperno, Livorno, 2013
di Alessandro Visani

Nell'ambito del corso di Storia degli ebrei in età moderna – Prof. Micol Ferrara – del Diploma triennale di laurea in studi ebraici (UCEI) il 5 maggio presso il Centro Bibliografico "Tullia Zevi" dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, è stato presentato il libro Toccare il fondo. Una famiglia di ebrei italiani attraverso due guerre mondiali di Gianna Di Nepi (a cura di Giulia Piperno).

Marina Benedetti, La valle dei Valdesi. I processi contro Tommaso Guiot, sarto di Pragelato (Oulx, 1495), Spoleto 2013
di Maria Gattullo

Come archivista mi fa particolarmente piacere sottolineare che Marina Benedetti è una dei rari professori universitari che continuano a fare ricerca in archivio: lo si nota fin dalla copertina del suo libro, che riproduce un particolare di una delle carte topografiche conservate presso l'Archivio di Stato di Torino per richiamare il territorio teatro dell'azione. Sfogliate poi le prime pagine, ci si imbatte nella ricostruzione delle vicende dei manoscritti da cui Marina Benedetti non può non...


Caricamento dei feed in corso

Newsletter
Invia la tua email per iscriverti alla newsletter. Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito


Collabora con noi. Controlla i temi dei prossimi Call for papers. Oppure invia un tuo testo inedito. La redazione valuterà se pubblicarlo su uno dei prossimi numeri