Autori

Fabiana Veronese

Fabiana Veronese si è laureata nel 2004, con una tesi in Storia moderna. Nel 2010 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia Sociale europea dal Medievo all'Età contemporanea presso l'Università Ca' Foscari di Venezia con una tesi sui rapporti tra Inquisizione e magistrature secolari nel XVIII sec. Tra le principali pubblicazioni vanno citate: "L'orrore del sacrilegio". Abusi di sacramenti, pratiche magiche e condanne a morte a Venezia nel primo ventennio del Settecento, «Studi Veneziani», n. s. LII, 2006, pp. 265-342; Ladri sacrileghi e 'celebranti non promossi'. Le condanne a morte nei rapporti fra autorità statali e Inquisizione (sec. XVIII) , «Studi Veneziani», n. s. LIX, 2010, pp. 225-278; La giurisdizione sulla stregoneria e sui reati diabolici nella Repubblica di Venezia (XVIII sec.) , in corso di pubblicazione in «Società e Storia».



Fabiana Veronese graduated in 2004 with a thesis in Modern History. In 2010 she obtained the doctorate in European Social History from the Middle Ages to the Contemporary Age at the University Ca' Foscari of Venice with a thesis on the relationship between the Inquisition and secular courts in the Repubblic of Venice during the XVIII century. Among her major publications should be mentioned: "L'orrore del sacrilegio". Abusi di sacramenti, pratiche magiche e condanne a morte a Venezia nel primo ventennio del Settecento, «Studi Veneziani», n. s. LII, 2006, pp. 265-342; Ladri sacrileghi e 'celebranti non promossi'. Le condanne a morte nei rapporti fra autorità statali e Inquisizione (sec. XVIII) , «Studi Veneziani», n. s. LIX, 2010, pp. 225-278; La giurisdizione sulla stregoneria e sui reati diabolici nella Repubblica di Venezia (XVIII sec.) , being published in «Società e Storia».


Newsletter
Invia la tua email per iscriverti alla newsletter. Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito


Collabora con noi. Controlla i temi dei prossimi Call for papers. Oppure invia un tuo testo inedito. La redazione valuterà se pubblicarlo su uno dei prossimi numeri