Muḥammad e la nascita dell’Islam. Storia, tradizioni e mistificazioni sulla vita del profeta

Sabato 4 novembre 2017, alle ore 16:30, presso la sala convegni del ristorante “Casale della Regina” di Velletri, si è svolto il seminario “Muḥammad e la nascita dell’Islam. Storia, tradizioni e mistificazioni sulla vita del profeta”, incontro organizzato dal Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni” di Velletri in collaborazione con il Consorzio SBCR – Sistema Biblioteche dei Castelli Romani, la Fondazione Cultura Castelli Romani e la Confederazione Nazionale Artigiani Roma Castelli.

Gli interventi che si sono avvicendati nel corso del seminario, così come il successivo dibattito con il numeroso pubblico presente in sala, hanno approfondito quanto oggi gli studi storici possono affermare riguardo la vita del profeta, il ruolo svolto dagli ḥadīth e dal Corano quale orientamento per la vita del fedele e come la figura e le tradizioni relative a Muḥammad siano state distorte all’interno degli estremismi religiosi, nei mass media e nella propaganda di alcune formazioni politiche o movimenti occidentali.

Relatori del seminario sono stati: Giuliano Lancioni, docente di lingua e letteratura araba all’Università di Roma Tre; Raoul Villano, docente di lingua e letteratura araba all’Università di Roma Tre; Emanuela Claudia Del Re, coordinatore nazionale della sezione di sociologia della religione dell’Associazione Italiana di Sociologia (AIS) e docente di sociologia dei fenomeni politici del Medio Oriente presso l’Università Telematica “Niccolò Cusano” di Roma; Tiziana Ciavardini, antropologa e giornalista, collaboratrice de “Il Fatto Quotidiano”.

L’incontro è stato introdotto e coordinato da Igor Baglioni, direttore del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”.