Una storia di corpi: Loro 2 di Paolo Sorrentino
Ho vissuto una esperienza psicologica, ma anche emotiva, culturale e persino antropologica, di ambivalenza e anche di vero e proprio disagio nel dar seguito al progetto di vedere e di recensire Loro (2018), l’ultimo film di Paolo Sorrentino, il regista italiano internazionalmente noto e meritatamente riconosciuto nella sua bravura, anzitutto...
Montagne, comunità e lavoro tra XIV e XVIII secolo,  Mendrisio Academy Press, Mendrisio 2015, di Roberto Leggero (a cura di)
Per i tipi della Mendrisio Academy Press è stato recentemente pubblicato il volume Montagne, comunità e lavoro tra XIV e XVIII secolo, a cura di Roberto Leggero. Come si evince dalla presentazione, l’opera è frutto di un percorso avviato nell’estate del 2014, con un convegno organizzato dal Laboratorio di Storia...
Giovanni Battista Piranesi, predecessori, contemporanei e successori. Studi in onore di John Wilton-Ely, a cura di Francesco Nevola, in “Studi sul Settecento Romano”, 32, Quaderni a cura di Elisa Debenedetti, Roma 2016.
“Le dessin n'est pas, sur, mon papier, j'en conviens, mais il est tout entier dans ma téte, et vous le verrez par la planche”. La nota frase rivolta a Hubert Robert (1733-1808) che Jacques-Guillame Legrand attribuisce a Piranesi si può senz'altro considerare come il trait d'uniondi questo trentaduesimo volume degli...
Donatella CALABI, «Venezia e il ghetto. Cinquecento anni dal “recinto degli ebrei”», Bollati Boringhieri, 2016
Architetta e urbanista, oltre che storica, lo sguardo dell’autrice è attento alla struttura abitativa del ghetto e alle sue trasformazioni nel tempo, all’evoluzione demografica, ai rapporti con la città del ghetto, o meglio dei ghetti (perché a Venezia erano tre, edificati in periodi successivi), sia dal punto di vista urbanistico...
‘Chi’ racconta una storia vera?
Fin dal suo titolo originale, il thriller più recente di Roman Polanski, geniale e avvincente come gli altri a partire da Venere in pelliccia (D’aprés une histoire vraie, 2017, in italiano con il titolo Quello che non so di lei, dal romanzo di Delphine de Vigan) ‘denuncia’ la volontà analiticamente...
Questione ebraica, storia (e cinema)
Ritorno sulla questione ebraica di Élisabeth Roudinesco (tr. it. e cura di D.Napoli, Mimesis, Milano – Udine 2017) è un libro per molti aspetti eccezionale, in virtù del coraggio etico e della imprevedibile  creatività totalmente scevra di pregiudizi con cui l’autrice ha affrontato una questione (la questione), che è propriamente...
Assassinio del desiderio
Di chi è il cadavere chiuso, accuratamente cucito perché nulla traspaia della identità di  quel corpo e di quel che un essere umano ha subito: un cadavere  legato e ricoperto da un bianco sudario gettato  nel sentiero che costeggia l’educandato femminile della Virginia semivuoto e in rovina, mentre un gruppo...