Editoriale

N° 33/2020 - Percorsi individuali e identità collettive nella storia

La chiave che trasversalmente può racchiudere in una cifra unitaria i saggi proposti in questo numero della rivista è: Percorsi individuali e identità collettive nella storia. Al centro del contributo di Edoardo Angione c’è il percorso individuale di Sigismondo Donati. L’autore ne esamina la missione svolta in qualità di nunzio pontificio a Venezia, nell’ultima fase del papato di Paolo V Borghese (1618-1621). Nel contempo, l’azione diplomatica espletata da Donati coinvolse apparati politico-militari e contesti culturali di grandi dimensioni. Da un lato, l’esperienza di Donati nella Serenissima si inscrisse nell’ambito della complessa congiuntura delle relazioni tra Venezia e Roma, prodotta dall’Interdetto. Dall’altro, i rapporti tra Repubblica di San Marco e Santa Sede in quella fase, come evidenziato dall’essenziale attività informativa compiuta dal nunzio pontificio, si intrecciarono sia con le prime battute...Leggi tutto

Saggi

Politica e informazione a Venezia: la nunziatura apostolica di Sigismondo Donati (1618-1621)

Inserito in Articoli,
Ultimo nunzio apostolico a Venezia durante il pontificato Borghese, la figura di Sigismondo Donati (c. 1552-1641), vescovo di Ascoli Piceno, non è stata approfondita in modo particolare dalla storiografia. Dalle notizie a nostra disposizione sul suo conto, frutto dell’erudizione settecentesca, si evince che nacque a...Leggi tutto

Lo spazio politico della parola. L’associazionismo nella Francia in rivoluzione

Inserito in Articoli,
L’irruzione del popolo sulla scena della politica trovò un canale di espressione di massa nelle società politiche germinate in tutta la Francia a partire dal 1789. Un laboratorio vivace dove uomini e donne prendendo la parola infrangevano il dispositivo comunicativo che fino a quel momento...Leggi tutto

Nascita di un’orientalista: l’inverno in Egitto di Virginia Vacca De Bosis (1910-1911)

Inserito in Articoli,
Al battesimo del Novecento la prospettiva di un viaggio di piacere o formativo al di là dei confini italiani non rientrava nell’orizzonte di larga parte delle giovani dei ceti medi e medio-alti. Come nel passato le italiane si spostavano soprattutto per necessità, percorrendo le vie...Leggi tutto

Rubriche

Gilles Bertrand e Marina Pieretti (a cura di), Una marchesa in viaggio per l’Italia. Diario di Margherita Boccapaduli (1794-1795), Viella, 2019

Inserito in Scritture Femminili,
Figura eminente dei salotti cosmopoliti e dei circoli artistici di Roma, la marchesa Margherita Boccapaduli (1735-1820), è stata oggetto a partire da una ventina d’anni di parecchi studi da parte degli storici, principalmente interessati a definire il carattere, i gusti, le relazioni e le collezioni...Leggi tutto

The Stealer of Dreams Tarantino’s Sixties, or Filming the Void. Parte 2: Sublime Now!

Inserito in Contrappunto,
La lunga e presto uggiosa elencazione che terminava la sezione precedente teneva conto quasi esclusivamente di tutto quel materiale che è considerabile come, in qualche modo, “tarantiniano”, evitando i grandi avvenimenti ed i fondamentali processi culturali dei Sixties. Anche perché, si potrebbe forse obiettare, non necessariamente...Leggi tutto

La Vergogna Nera. Cronache dalla Renania occupata

Alla fine della Prima Guerra Mondiale, decine di migliaia di soldati dell’esercito francese vengono spediti in terra tedesca per occupare la Renania; buona parte di questi è originaria dei territori coloniali di Indocina e Nord Africa. L'idea che un esercito composto in parte di sudditi...Leggi tutto

The Stealer of Dreams Tarantino’s Sixties, or Filming the Void. Parte 1: Cool Now!

Inserito in Contrappunto,
C'è una scena in C’era una volta a … Hollywood (Quentin Tarantino, USA, 2019 (d’ora in avanti CVH) che riesce a cogliere perfettamente la cifra stilistica dell'ultimo film di Tarantino. Dalton è in attesa di girare una scena e sta leggendo un libro accanto ad una...Leggi tutto