N° 5/2011 – NUOVE FONTI PER LO STUDIO DELL’INQUISIZIONE ROMANA

In questo 5° numero del Giornale di Storia, diamo spazio alla pubblicazione degli atti del seminario di studi organizzato dagli storici Adriano Prosperi e Andrea Del Col presso la Scuola Normale Superiore di Pisa il 26 e il 27 novembre 2009.

L’incontro, intitolato Archivi e studi recenti dell’Inquisizione romana, aveva l’intento di focalizzare l’attenzione su alcune tematiche di tipo archivistico, sugli ultimi volumi di argomento inquisitoriale pubblicati in Italia e su due nuove ricerche di tipo istituzionale.

Nei prossimi mesi la sezione monografica del Giornale di Storia ospiterà, dunque, i risultati di queste nuove ricerche, pubblicando, tra gli altri, saggi relativi al censimento degli archivi inquisitoriali in Italia (i cui primi risultati sono consultabili nel sito della Direzione generale per gli Archivi come uno dei progetti aderenti al SIUSA, Sistema Informativo Unificato delle Soprintendenze Archivistiche), alla proposta di censimento degli archivi inquisitoriali in Piemonte, alla nuova schedatura degli atti processuali dell’Inquisizione di Aquileia e Concordia (i cui risultati sono ora pubblicati in un volume di oltre 400 pagine, come pure la descrizione analitica della superstite documentazione conservata nell’archivio del Sant’Ufficio di Pisa), e alla presentazione di alcuni nuovi volumi che hanno recentemente e proficuamente incrementato la bibliografia italiana sull’argomento.