Editoriale

N° 28/2018 - 1938-2018: A OTTANT'ANNI DALLE LEGGI RAZZISTE ANTISEMITE DELL'ITALIA FASCISTA

Il significato di questo numero monografico è racchiuso nelle parole che, insieme all'immagine del gruppo delle madri costituenti, Liliana Segre, figura eccezionale di donna e di testimone, ci ha consegnato nell'intervista concessa a Veronica Granata: «Se il fascismo è l’autobiografia della Nazione, l’indifferenza è la chiave di lettura per interpretarlo. [...] È lo studio della storia l’antidoto alla barbarie, una disciplina molto speciale che ci insegna a non ricadere nell’errore». I contributi pubblicati nel numero spaziano dalla ricerca all'analisi storiografica. Francesca Cavarocchi nei suoi due articoli inaugura e prosegue l'indagine sull'applicazione della legislazione antisemita nel Ministero degli Esteri, riportando alla luce ulteriore materiale inedito. Il lavoro di Simona Salustri è dedicato alla nota figura di Elena Cortellese Platania, qui affrontata dalla prospettiva originale del contributo femminile delle universitarie fasciste al...Leggi tutto

Monografica

«È lo studio della Storia l'antidoto alla barbarie»: intervista alla Senatrice a vita Liliana Segre

Inserito in Monografica,
Gentile Senatrice Segre, a distanza di 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali, è ancora fortemente presente nello spazio pubblico un discorso che tende a definire il regime fascista italiano come una dittatura “dal volto umano”, artefice di una politica sostanzialmente positiva (“ha fatto molte...Leggi tutto

Chiesa cattolica, razzismo, antisemitismo e fascismo. Le lettere dell'agosto 1938 tra Giovanni Cazzani, vescovo di Cremona, e Roberto Farinacci, gerarca fascista

Inserito in Monografica,
Questo articolo è dedicato alla corrispondenza intercorsa tra Giovanni Cazzani e Roberto Farinacci nell'agosto 1938 e composta di sole tre lettere oltre alla prima versione della prima missiva del vescovo (ampiamente nota agli studiosi). Questa documentazione è stata in gran parte pubblicata (la prima versione...Leggi tutto

Non solo uomini. Il razzismo delle universitarie fasciste nelle pubblicazioni di Elena Cortellese Platania

Inserito in Monografica,
È trascorso oltre un quindicennio da quando nel 2003 Luca La Rovere ha dato alle stampe il primo libro interamente dedicato alla storia dei Gruppi universitari fascisti. A questo volume, che ha avuto il pregio di affrontare per primo il tema dell’organizzazione fascista nella sua...Leggi tutto

Rubriche

I campi di concentramento fascisti: tra storiografia e definizioni

Inserito in Frammenti di storia,
«Credo che, in futuro, ogni volta che verranno pronunciate le parole “campo di concentramento”, si penserà alla Germania di Hitler, e solo a quella». Con queste parole appuntate sul suo diario nell’autunno del 1933, appena qualche mese dopo l’arrivo dei primi prigionieri a Dachau, l’ebreo...Leggi tutto

La sinistra e gli ebrei, tra concezioni ideologiche e scelte politiche

Inserito in Frammenti di storia,
Nel 1982 William D. Rubinstein pubblicava un saggio in cui, pur prendendo in esame principalmente il mondo anglosassone (Stati Uniti, Gran Bretagna ed Australia), si proponeva di analizzare, più in generale, il rapporto tra La sinistra, la destra e gli ebrei da una prospettiva storica...Leggi tutto

Le più belle foto di Parigi nella Belle Époque. Documentario di Arte.tv

Gli anni a cavallo tra XIX e XX secolo, vengono rivissuti in questo documentario attraverso la visione di filmati d’epoca e fotografie nitide e variegate che ritraggono la metropoli francese nel pieno fermento dei suoi teatri, café e boulevards. Il punto di osservazione è quello...Leggi tutto

Il bushido alleato. Il Giappone guerriero nell’Italia fascista (1940-1943)

Inserito in Frammenti di storia,
Il 27 settembre 1940 i governi totalitari di Italia, Germania e Giappone siglarono un’alleanza nota come Patto Tripartito che stabiliva il riconoscimento delle reciproche aree di influenza in Asia e in Europa. Il Secondo conflitto mondiale era già scoppiato nel settembre 1939 con l’invasione tedesca...Leggi tutto