Editoriale

N° 29/2019 - PRIMA E DOPO BASAGLIA. IL TRATTAMENTO DEL DISAGIO PSICHICO IN ITALIA DALLA SECONDA METÀ DELL’OTTOCENTO ALL’INDOMANI DELLA LEGGE 180

Il Giornale di Storia, con una serie di articoli, interviste e approfondimenti intende avviare una riflessione storica di lungo respiro sulla “medicalizzazione della follia” che muove i primi passi nell’Ottocento con la nascita della psichiatria in Italia, sino ad arrivare all’attuazione della legge voluta da Franco Basaglia che nel 1978 decretò la chiusura dei manicomi. La parte monografica si apre con il saggio di Gabriele Piretti: l’autore, con uno sguardo del tutto inedito, esamina l’evolversi della letteratura psichiatrica di metà Ottocento, che inaugurò un processo di riflessione critica nei confronti della santità cattolica, cogliendo nel misticismo religioso alcune forme di patologia. Oscar Greco evidenzia come i manicomi meridionali, tra Unità d’Italia e Grande Guerra, divennero i luoghi ideali di segregazione di quegli individui non idonei, disordinati e non conformi al...Leggi tutto

Monografica

I selvaggi e la lettura psichiatrica del misticismo religioso in Italia nell’Ottocento: una narrazione nascosta

Inserito in Monografica,
«Durante una breve mia dimora in quel villaggio, mi fu dato di assistere ai fenomeni dʼuna malattia che in quel tempo era epidemica fra le donne di Irupara. Roghena è il nome di una ragazza da me osservata in modo particolare. Essa era demente, non...Leggi tutto

Matti del Sud

Inserito in Monografica,
All’indomani dell’Unità lo Stato italiano si è trovato di fronte al problema, fra gli altri, di sistemare e uniformare i sistemi sanitari presenti negli Stati preunitari e, in particolare, gli asili e gli istituti manicomiali destinati all’internamento e alla cura dei malati di mente. Nel...Leggi tutto

Entrare fuori, uscire dentro. Il processo di superamento del manicomio raccontato da Tommaso Losavio, già responsabile della chiusura dell'ospedale psichiatrico Santa Maria della Pietà di Roma.

Inserito in Monografica,
Sono passati quarant’anni dall’approvazione della legge 180 e dall’approvazione della legge 833 del 1978 che, istituendo il Servizio sanitario nazionale, inglobava la 180 in una legge di sistema. Si imponeva allora l’avvio di un processo per il superamento del manicomio che durò decenni e che,...Leggi tutto

Rubriche

«Mi ha dato la scossa cinquantadue volte». Storie e voci di Villa Azzurra. Intervista a Alberto Gaino

Inserito in Frammenti di storia,
Lei definisce gli ospedali psichiatrici come “discarica umana”, il posto in cui sono rinchiuse le persone che sono considerate scarti della società, per questo vi ritroviamo soggetti molto diversi l’uno dall’altro, per quale motivo al loro interno esisteva una sorta di omertà, tra chi vi...Leggi tutto

Qu’allons-nous faire de nos "fous"? Actualités et perspectives en Belgique

Inserito in Storia e Storie,
La Belgique n’a pas connu une mesure équivalente à la loi 180 de Basaglia (1978). Cependant, à cette époque, le mouvement de l’“antipsychiatrie”, de la sortie de l’asile, était en marche à travers les frontières européennes. Dans ce contexte, à Bruxelles fut créé le «Réseau...Leggi tutto

Il gabinetto del Dottor Caligari. Una storia di folli e di follia

Inserito in Contrappunto,
È curioso, ma devo ringraziare il mitico ragionier Ugo Fantozzi, l’indimenticabile maschera creata da Paolo Villaggio, se ho potuto accostarmi al cinema espressionista tedesco. In una delle scene esilaranti e patetiche del Secondo tragico Fantozzi il vessato ragioniere, per compiacere il potente di turno -...Leggi tutto

Anacronismo della “questione ebraica”: riflessioni sugli ebrei, Marx e noi

Inserito in Contrappunto,
Non mancano nel panorama della crisi che scuote le liberaldemocrazie da qualche tempo non solo in Europa, segnali preoccupanti di ripresa delle aggressioni antisemite, spesso nel contesto di un più ampio fenomeno di razzismo e di xenofobia, specie nei confronti dei migranti. Non è tuttavia...Leggi tutto