Alcune osservazioni sulla lavorazione del film su Domenico Scandella, detto Menocchio

Alcune osservazioni sulla lavorazione del film su Domenico Scandella, detto Menocchio

ABSTRACT

Il regista Alberto Fasulo racconta i motivi che lo hanno spinto a scegliere la figura di Domenico Scandella quale protagonista del suo prossimo film e parla della profonda modernità che la vicenda racchiude.
Testo desunto redazionalmente dall'intervento di Alberto Fasulo del 10 novembre 2016.

Normalmente un regista non parla del film prima dell’uscita nelle sale cinematografiche. In questo caso ho invece accettato l’invito dell’amico Andrea Del Col, anche se con una certa ritrosia, e alla fine ho deciso di fare un intervento al Seminario sull’Inquisizione perché ritengo interessante per me e forse anche per voi una conversazione sulla storia di un eretico che conoscete, su un’istituzione repressiva che ugualmente conoscete, ma anche su un progetto di film che è in corso già da due anni.