Giovani ingannate e scaltre imprenditrici, donne lavoratrici e procacciatori senza scrupoli: lungo le rotte globali, a partire dalla fine dell’Ottocento, si muove una moltitudine di figure che va ad alimentare quella che può essere designata come la prima globalizzazione della prostituzione. Sono i «traffici» che danno il titolo al libro...


Strano destino quello di Lombroso e della sua opera. Nonostante l’antropologia criminale non costituisca l’inizio della criminologia, per un certo periodo, identificabile intorno agli anni Settanta dell’Ottocento, la sua ricerca sembrò rappresentare una svolta decisiva nello studio delle cause della devianza. Questo anche grazie alla indubbia capacità del medico veneto...


La forma della voce: trailer   Shoya Ishida è uno studente delle elementari, e insieme ad altri compagni passa il proprio tempo a fare scherzi di cattivo gusto ed a bullizzare altri studenti, spesso nell’indifferenza dei compagni. Un giorno nella sua classe arriva una ragazza sorda, Shoko Nishimiya, la quale,...


La storia è in crisi? Ed eventualmente quali ne sono le cause? Da questi interrogativi parte Luca Falsini, dottore di ricerca in Storia contemporanea, impiegato presso la Camera dei deputati come segretario parlamentare, per discutere del ruolo che la disciplina storiografica riveste nella società contemporanea e in quella italiana in...


Molto si insiste ancora sulla validità della definizione del fascismo come breve e transeunte «parentesi» della vita politica italiana, priva di ogni nesso di continuità con la storia dell’Italia liberale, formulata a più riprese da Benedetto Croce dopo il 25 luglio 1943. Senza considerare che la formula, adottata dal filosofo,...


Numerose sono le ricerche pubblicate da Antonella Pampalone, storica dell’arte da lungo tempo impegnata sul fronte dell’indagine della produzione artistica romana dal secondo Cinquecento al primo Ottocento. Muovendosi trasversalmente tra accademia e società civile, e discutendo spesso l’influenza esercitata dalla committenza sulla professione, i vari contributi e monografie prodotte nel...


Tommaso Cava de Gueva fu un ufficiale dell'esercito borbonico che nel maggio del 1860, a pochi mesi dal crollo finale del Regno delle Due Sicilie, entrò a far parte dello Stato maggiore del generale Pianell. Il 18 luglio raggiunse il fronte del Volturno e il 19 ottobre ricevette la nomina...