N° 3/2010 – EGO DOCUMENTS

La sezione monografica di questo numero presenta un piccolo nucleo di studi centrati sul tema della scrittura intima e individuale e fondati sulla tipologia di fonti che è in genere definita con il termine di scritture del sé o ego-documents o écrits du for privé. Si tratta di carte personali e documenti privati – diari, autobiografie, giornali di viaggio, libri di conti e di famiglia, lettere, carte di memoria, molto spesso redatti anche da donne – che costituiscono un fonte importante della storia sociale e culturale per l’apporto che offrono all’analisi della costruzione dell’identità, della memoria e delle appartenenze di vari soggetti e di singoli individui. Su questo argomento è in corso una ricerca europea. I saggi di Caffiero, Ciappelli e Judde, relativi alle ricerche italiane sulle scritture del sé, sono stati presentati in francese nel corso del convegno internazionale “Car c’est moy que je peins”. Ecritures de soi, individu et liens sociaux en Europe, du Moyen Age à 1914, tenutosi a Conques nell’ottobre 2008, a cura di S. Mouysset e F.-J. Ruggiu, i cui atti sono in corso di stampa.

Articoli

Architecture et clôture féminine à Rome. Le monastère des annonciades célestes (1670-1872)

Spazi di visibilità: il cimitero e la “moschea” dei forzati musulmani a Marsiglia 1691-1790

Italian colonialism in China: the concession of Tiānjīn (1901-1947)

Gli écrits du for privé in Francia. Primi risultati di una ricerca collettiva

Testi e contesti. Le scritture femminili private a Roma nel Settecento: i diari tra soggettività individuali e appartenenze socio-culturali

Memoria familiare e memoria individuale a Firenze nell'età moderna (diari e libri di famiglia)

Mestiere di Storico

«Chi ha cervelliera di vetro, non vada a battaglia di sassi». In risposta a Barbara Frale

Rettifica del prof. Luciano Canfora ad alcune considerazioni di Barbara Frale

Una storica tra impegno e ricerca: intervista a Elena Brambilla

Uso pubblico della storia

La crociata del "signum fusteum". Note su alcune critiche al libro I Templari e la sindone di Cristo

Quale l'antigrafo e quale l'apografo? Giovanni Aquilanti e Barbara Frale, Mysterium Baphometis revelatum

Recensioni

Una storia di corpi: Loro 2 di Paolo Sorrentino

Montagne, comunità e lavoro tra XIV e XVIII secolo, Mendrisio Academy Press, Mendrisio 2015, di Roberto Leggero (a cura di)

Giovanni Battista Piranesi, predecessori, contemporanei e successori. Studi in onore di John Wilton-Ely, a cura di Francesco Nevola, in “Studi sul Settecento Romano”, 32, Quaderni a cura di Elisa Debenedetti, Roma 2016.

Fabio Isman, I Predatori dell'arte perduta. Il saccheggio dell'archeologia in Italia, Skira, 2009

Civiltà. I protagonisti della storia

Lucio Magri, Il sarto di Ulm. Una possibile storia del Pci, Il Saggiatore, 2009

Dinora Corsi-Matteo Duni (a cura di), Non lasciar vivere la malefica. Le streghe nei trattati e nei processi (secoli XIV-XVII), University Press, 2008

Alessandra Tarquini, Il Gentile dei fascisti. Gentiliani e antigentiliani nel regime fascista, Il Mulino, 2009

Sergio Luzzatto, Sangue d'Italia. Interventi sulla storia del Novecento, Manifestolibri, 2008; I popoli felici non hanno storia. Interventi sul nostro passato, Manifestolibri, 2009

Pierantonio Piatti, Il movimento femminile agostiniano nel Medioevo. Momenti di storia dell'Ordine eremitano, Città Nuova, 2007

Palazzi di Roma – Le sue ville e le altre architetture civili: Il palazzo della Sapienza