N° 34/2020 – Pro(i)stituzioni. Prospettive storiche, politiche, artistico-letterarie

La convinzione che lo studio della prostituzione si fondi su una indubitabile storicità e non costituisca soltanto un fenomeno strutturale e crossculturale, come a lungo è stata considerata, anima il numero monografico Pro(i)stituzioni. Prospettive storiche, politiche, artistico-letterarie.

La collezione dei saggi che qui si presentano, indaga la prostituzione quale fenomeno di lunga durata che si modifica nel tempo, in rapporto ai mutamenti delle mentalità e della struttura sociale, tanto da poter affermare che esistono forme di prostituzione e non la prostituzione.

Il ricorso alle molteplici fonti istituzionali per lo studio della prostituzione, dagli archivi di polizia ai dibattiti parlamentari e agli atti legislativi, dalle attività di apparati normativi e di controllo alle inchieste governative e sanitarie, oltre alla cronaca giornalistica, rivela l’attitudine dello Stato italiano a sottoporre il fenomeno a una forma di controllo centralizzato sotto il profilo amministrativo-poliziesco e igienico-sanitario. Un dibattito ancora aperto che oggi prende le mosse dalla sentenza della Corte costituzionale che ha rigettato l’eccezione di incostituzionalità della legge che in Italia ha decretato la fine della prostituzione regolamentata (1958). Un dibattito che gravita intorno alla concezione della libertà individuale, quale diritto fondamentale e inalienabile dell’essere umano che si estrinseca anche nell’autodeterminazione sessuale. Le reazioni istituzionali rispetto all’evoluzione dei costumi sessuali e alla metamorfosi della prostituzione, sono terreno di una nuova indagine storiografica capace di dare voce a studi e ricerche che rivisitano snodi politici e culturali della storia contemporanea.

Il monografico riflette altresì sulla connessione tra rappresentazioni sociali, letteratura e canzone d’autore, per cogliere quale influenza abbiano avuto le arti nei processi di costruzione sociale del fenomeno prostituzionale e per cogliere sotto quali universi simbolici siano state costruite le identità personali e sociali della prostituta.

Pro(i)stituzioni-Merlin
Pro(i)stituzioni. Prospettive storiche, politiche, artistico-letterarie (progetto grafico by Giovanni De Luca)